METEO
BORSA
16/06/2024 21:18
POLITICA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Meloni: rendiamo il fisco amico e burocrazia alleata di chi cerca lavoro

Per la presidente del Consiglio "competenza e merito sono due valori aggiunti per la nostra nazione. Sembra un'ovvietà ribadirlo, però non è sempre stato così"

La presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha sottolineato la necessità di garantire condizioni paritarie con le imprese straniere per favorire la competitività dell'Italia. Nel suo videomessaggio all'assemblea nazionale di Federmanager, Meloni ha evidenziato l'importanza di regole e tutele simili a livello internazionale, includendo il mondo del lavoro, i sistemi fiscali e le regole produttive, al fine di evitare pratiche di concorrenza sleale come il dumping salariale, fiscale e ambientale.

La premier ha poi richiamato il lavoro svolto fin dall'insediamento del suo governo per superare le rigidità del sistema italiano, favorire la creazione di ricchezza e occupazione attraverso un fisco più amico e investimenti in infrastrutture, ricerca e innovazione. Ha anche rassicurato sul impegno per ridurre il divario tra Nord e Sud dell'Italia, annunciando uno stanziamento di 1,8 miliardi di euro per il credito d'imposta alle imprese che investono nella nuova Zona economica speciale unica.

Meloni ha enfatizzato l'importanza di competenza e merito come valori aggiunti per la nazione, contrastando l'idea che "uno vale uno". Ha annunciato l'adozione di politiche basate sul merito e la competenza, iniziando dalla scuola e dagli investimenti nelle competenze, sottolineando il ruolo cruciale del capitale umano per la competitività internazionale e l'eccellenza del Made in Italy.

Guardando al futuro, la premier ha dichiarato che il governo ha ancora molte sfide da affrontare, ma si è mostrata fiduciosa nel supporto di coloro che comprendono l'importanza del merito. Ha concluso esprimendo la convinzione che, collaborando come squadra, governo, istituzioni, imprenditori, dirigenti e lavoratori, l'Italia potrà riscoprire l'orgoglio della sua grandezza storica e continuare a sorprendere il mondo.
15-11-2023

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy