METEO
BORSA
11/12/2023 16:31
CRONACA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Omicidio di Giulia, Turetta arrestato in Germania

Finita la fuga dell'ex fidanzato della giovane, dopo una settimana di latitanza. Ieri era stato ritrovato il corpo di Giulia sulle sponde del lago Barcis, in provincia di Pordenone

Filippo Turetta è stato arrestato in Germania. Finisce così la fuga del ragazzo sospettato della morte di Giulia Cecchettin, ex fidanzata di Turetta, trovata morta sabato sulle sponde del lago Barcis, in provincia di Pordenone, vittima di coltellate alla testa e al collo, mentre cercava disperatamente di difendersi. Il Procuratore di Venezia, Bruno Cherchi, ha comunicato la notizia alla famiglia di Giulia.

La svolta nelle indagini è avvenuta quando una telecamera stradale a Piancavallo è stata rimessa in funzione casualmente, registrando la Fiat Punto nera di Turetta. Le immagini mostravano le fasi brutali dell'aggressione di Turetta a Giulia nella zona industriale di Fossò. Le telecamere avevano catturato la collutazione, i calci inflitti a Giulia a terra, le sue suppliche d'aiuto, e infine la fuga di Turetta.

L'autopsia stabilirà se la morte di Giulia è avvenuta durante l'aggressione a Fossò o successivamente a Piancavallo. Le prove indicano che Giulia ha lottato strenuamente, presentando ferite sulle braccia e sulle mani. I Carabinieri hanno individuato tracce di sangue, una ciocca di capelli e un pezzo di nastro adesivo nel luogo dell'aggressione a Fossò.

Turetta è indagato per tentato omicidio, ma l'accusa si trasformerà in omicidio. Il recupero del corpo di Giulia è stato effettuato dalle squadre alpinistiche dei Vigili del fuoco, mentre le Procure di Pordenone e Venezia collaborano nell'indagine sulla sua morte. L'autopsia coinvolgerà entrambi i medici legali che hanno partecipato al recupero del corpo.

La competenza territoriale dell'inchiesta sarà determinata in base al momento della morte di Giulia. I familiari esprimono il loro dolore, con il cugino Giovanni dichiarando che Filippo ha ucciso sua cugina. La premier Giorgia Meloni esprime il suo cordoglio, sperando che vengano individuate le responsabilità di questa tragica vicenda.
19-11-2023

Linear
ARTICOLI CORRELATI
di Giulia Cecchettin il corpo vicino al lago
 
 
 
 
 

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy