METEO
BORSA
02/03/2024 13:31
POLITICA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
"L'Italia si è fatta sentire con autorevolezza nell'Ue"

Intervista della presidente del Consiglio Meloni a un quotidiano giapponese durante la sua visita nel Sol Levante. Incontro con il primo ministro Kishida

La premier Giorgia Meloni ha rilasciato un'intervista al quotidiano giapponese Yomiuri Shimbun, nel corso di una visita ufficiale nel Sol Levante durante la quale ha incontrato il primo ministro Fumio Kishida, fornendo una panoramica delle dinamiche politiche in Europa e delle prospettive della sua amministrazione.

Nell'intervista, Meloni ha sottolineato la complessità delle dinamiche politiche europee, enfatizzando che ogni nazione ha le proprie peculiarità, anche se riconosce l'esistenza di trend generali. Ha dichiarato di credere fermamente che i popoli europei desiderino un'Europa che giochi un ruolo di primo piano sulla scena globale, senza tuttavia tradire le identità nazionali.

La premier ha poi evidenziato il ruolo chiave svolto dal suo governo a Bruxelles, affermando che l'Italia ha fatto sentire con autorevolezza la sua voce e ha contribuito al dibattito su questioni cruciali. Ha inoltre rivendicato una "svolta culturale" in merito alla gestione del fenomeno migratorio, con un approccio che privilegia la dimensione esterna per limitare le partenze.

Riguardo alle relazioni con il Giappone, Meloni ha espresso una profonda ammirazione per il Paese, citando la sua cultura antica, le tradizioni e le tecnologie avanzate. Ha parlato di un'amicizia storica rafforzata nel 2023 con la visita del primo ministro giapponese Kishida in Italia e il lancio del "Partenariato strategico".

La premier ha delineato la sua visione per il futuro della collaborazione tra Italia e Giappone, focalizzandosi su settori chiave come politica, sicurezza, partnership industriali, ricerca scientifica e contatti interpersonali tra cittadini. Ha indicato l'avvio di un meccanismo strutturato di consultazione in materia di politica e sicurezza, il potenziamento delle partnership industriali, specialmente nei settori ad alta tecnologia, e la promozione di progetti di ricerca scientifica congiunti.

Meloni ha evidenziato l'impegno dell'Italia nella collaborazione difensiva con il Giappone, partendo dal programma di sviluppo di un aereo da caccia multiruolo di sesta generazione insieme al Regno Unito. Ha incoraggiato ulteriori progetti di interesse comune nel settore della difesa.

La premier ha toccato anche questioni globali, come il sostegno all'Ucraina, il conflitto in Medio Oriente e le relazioni con i Paesi in via di sviluppo. Ha annunciato una serie di incontri e eventi istituzionali pianificati durante la presidenza italiana del G7, con un focus su temi cruciali come migrazione, clima, salute globale, sicurezza energetica, sicurezza alimentare e invecchiamento della popolazione.

Infine, Giorgia Meloni ha affrontato temi tecnologici, discutendo dell'impatto dell'intelligenza artificiale (IA) sul lavoro e sulla società. Ha sottolineato la necessità di bilanciare la crescita dell'IA con risposte etiche e normative, compreso l'impatto dell'IA sulle dinamiche occupazionali.

La premier ha concluso l'intervista affrontando la questione delle false informazioni, riconoscendo il loro impatto politico e sottolineando la necessità di trovare un equilibrio tra la lotta agli attacchi esterni e la preservazione della libertà di espressione.
05-02-2024


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy