METEO
BORSA
16/06/2024 20:18
CRONACA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Uccide moglie e due figli di 5 e 16 anni

La strage a Palermo. L'uomo si è consegnato poi ai Carabinieri. Un'altra figlia 17enne è riuscita salvarsi. Inquirenti, scena del delitto "particolarmente cruenta"

Tragedia ad Altavilla Milicia, nei pressi di Palermo: Giovanni Barreca, 54 anni, ha ucciso la moglie Antonella Salamone e i suoi due figli Emanuel di 5 anni e Kevin di 16 anni. Il quadro dell'omicidio è particolarmente agghiacciante, con alcune informazioni ancora in fase di chiarimento. La figlia maggiore di 17 anni è l'unica sopravvissuta alla furia omicida del padre, ma non è ancora chiaro se sia riuscita a fuggire dalla scena del crimine trovando rifugio presso amici o se fosse già fuori casa al momento dell'atroce episodio.

Le indagini hanno rivelato particolari cruenti riguardo al destino della madre. Alcune parti del suo cadavere sarebbero state rinvenute sepolte nel terreno vicino alla loro abitazione, suggerendo un ulteriore livello di crudeltà nell'atto compiuto da Barreca. Le informazioni preliminari indicano che la donna sia stata vittima di violenze estreme, seguite da bruciature e seppellimento. Uno dei figli, invece, secondo indiscrezioni, sarebbe stato torturato e strangolato con delle catene. Un livello di brutalità che ha sconvolto le autorità e gli investigatori che stanno cercando di ricostruire con precisione la dinamica dei fatti.

Dopo aver perpetrato l'omicidio, Barreca ha contattato i Carabinieri e si è consegnato presso Casteldaccia, dove è stato immediatamente arrestato. Emergono informazioni che indicano Barreca come un individuo legato a ferventi credenze religiose, aggiungendo un elemento inquietante alla mattanza. I reparti Investigativi Scientifici (Ris) sono al lavoro sulla ricostruzione dei dettagli di questa terribile vicenda.
10-02-2024


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy