METEO
BORSA
25/04/2024 10:56
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Mosca, funerali blindati per Alexei Navalny

Folla all'ultimo saluto al dissidente morto in carcere. Tra gli slogan scanditi anche "la Russia sarà libera". Diverse persone hanno poi lanciato fiori lungo il percorso del carro funebre

Una folla commossa si è radunata oggi per rendere omaggio a Aleksei Navalny, l'oppositore russo deceduto, durante la cerimonia funebre a Mosca. Dopo i funerali, il feretro è stato seguito verso il cimitero da sostenitori che, alzando mazzi di fiori, hanno tributato l'ultimo saluto al leader dell'opposizione. Gli slogan, tra cui il celebre "la Russia sarà libera", hanno risuonato nell'aria mentre le campane della chiesa suonavano a lutto.

Numerose persone hanno lanciato fiori lungo il percorso del carro funebre, manifestando il loro sostegno e rispetto per Navalny. La cerimonia funebre, svoltasi in una chiesa di Mosca, ha ammesso solo pochi partecipanti, secondo i resoconti iniziali degli presenti. La Fondazione di Alexei Navalny ha pubblicato le prime immagini dall'interno della chiesa, mostrando la bara aperta con il corpo dell'oppositore quasi interamente coperto da fiori. Gli astanti stringevano candele, creando un atmosfera toccante durante l'addio al carismatico dissidente.*

All'uscita della chiesa, la folla riunita ha lanciato fiori verso il carro funebre. Slogan come "carnefici!", "la Russia sarà libera" e "no alla guerra" hanno caratterizzato il momento, testimoniando il dissenso e la preoccupazione della popolazione. Molti hanno gridato il nome di Navalny, esclamando "grazie Alexei" e "Non ti dimenticheremo". Un applauso ha accompagnato la chiusura degli sportelli del carro funebre, mentre questo ripartiva in direzione del cimitero.
01-03-2024


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy