METEO
BORSA
25/04/2024 10:53
Zalando
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Gaza, riprendono in Egitto i negoziati per una tregua

Israele annuncia 'pause umanitarie' nel sud della Striscia. Medici locali: proiettili su 80% dei feriti in strage aiuti. Hamas respinge la richiesta israeliana di rivelare nomi degli ostaggi vivi

Israele annuncia una serie di 'pause umanitarie' di quattro ore ciascuna nel sud della Striscia di Gaza, mirate a consentire alla popolazione di Rafah e Dir el-Balah di ricevere rifornimenti necessari. L'annuncio è giunto mentre la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, è impegnata in incontri chiave a Washington e Toronto, con l'obiettivo di condividere le priorità della Presidenza italiana del G7.

Intanto, fonti della sicurezza egiziana hanno riferito ad Al Arabiya che domani riprenderanno al Cairo i negoziati per il cessate il fuoco a Gaza e lo scambio tra ostaggi israeliani e prigionieri palestinesi. Tuttavia, emerge uno stallo nei colloqui poiché Hamas respinge la richiesta israeliana di rivelare i nomi degli ostaggi ancora vivi. Secondo Ynet News, nessuna delegazione israeliana parteciperà ai negoziati senza queste informazioni. Hamas, però, sostiene che non fornirà alcuna informazione sui prigionieri senza che sia pagato un prezzo, rifiutando il condizionamento richiesto da Israele.

La situazione a Gaza è ulteriormente complicata dall'annuncio dell'ala militare di Hamas sulla morte di sette ostaggi, con il numero totale delle vittime potenzialmente superiore a 70. Gli ostaggi a Gaza sarebbero attualmente 134. Il ministero della Sanità di Gaza ha riportato undici morti e almeno 50 feriti in un attacco aereo israeliano che ha colpito le tende degli sfollati vicino all'ospedale Tal as-Sultan a Rafah. L'attacco ha suscitato preoccupazioni, soprattutto dopo che Abdel Fattah Abu Marhi, capo dell'unità paramedica dell'ospedale, è stato ucciso. Tra i feriti, si contano anche bambini.
02-03-2024


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy