METEO
BORSA
25/04/2024 09:37
Zalando
SPORT
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Accusa di razzismo, Acerbi lascia la Nazionale

Il giocatore dell'Inter finito nel mirino delle critiche al termine della partita tra la sua squadra e il Napoli. Ad accusarlo Juan Jesus, centrale dei partenopei

Francesco Acerbi, difensore dell'Inter, è stato escluso dalla lista dei convocati della Nazionale Italiana per le prossime due amichevoli negli Stati Uniti in seguito alle accuse di offesa razzista mosse nei confronti del difensore brasiliano del Napoli, Juan Jesus. Acerbi ha fornito la sua versione dei fatti al ct azzurro Luciano Spalletti e ai compagni di squadra durante il ritiro della Nazionale a Roma, seguendo la policy interna del Club Italia.

Dopo aver ascoltato la testimonianza di Acerbi, è stata convenuta l'esclusione del giocatore dalle prossime partite amichevoli, al fine di garantire la serenità della squadra nazionale e dello stesso calciatore. Gianluca Mancini della Roma è stato convocato al suo posto, essendo già parte della lista dei pre-convocati.

Le accuse di Juan Jesus nei confronti di Acerbi sono emerse durante la partita tra Inter e Napoli, con il difensore brasiliano che ha affermato di essere stato chiamato "negro" dal giocatore interista. Nonostante il commento ufficiale di Juan Jesus, la polemica attorno ad Acerbi è cresciuta, con numerosi commenti critici sul suo profilo Instagram.

L'Inter ha preso atto del comunicato della Figc riguardante gli eventi e ha annunciato la propria intenzione di confrontarsi con Acerbi per chiarire la situazione e le dinamiche di quanto accaduto durante la partita contro il Napoli. La squadra nerazzurra si riserva ulteriori commenti dopo il confronto con il proprio giocatore.
18-03-2024


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy