METEO
BORSA
25/04/2024 10:41
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
Attacco missilistico su Odessa, 5 feriti

Governatore Belgorod: “Evacuati 5mila minori a causa di attacchi Kiev”. Zelensky licenzia il suo primo assistente Sergei Shefir e altri collaboratori. E agli Usa: “Dateci missili Atacms per colpire Crimea”

Un attacco missilistico russo su Odessa, città portuale dell'Ucraina meridionale, ha provocato il feimento di cinque persone. Lo conferma il sindaco Hennadii Trukhanov. Tra i feriti c'è anche un ragazzo di 15 anni. Nonostante le forze di difesa aerea abbiano abbattuto due missili, i detriti hanno colpito strade ed edifici.

Sono cinquemila poi i minori evacuati dalla regione russa di Belgorod, vicina al confine con l'Ucraina, a causa dei bombardamenti da parte delle forze di Kiev. Il governatore Viatcheslav Gladkov ha dichiarato che i minori rimasti nella regione non frequenteranno la scuola in presenza il mese prossimo.

Intanto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha destituito il suo stretto collaboratore, Serhiy Shefir, e altri quattro consulenti. Il motivo delle dimissioni non è chiaro. In un'intervista al Washington Post, inine, Zelensky ha chiesto agli Stati Uniti di fornire missili Atacms per colpire aeroporti e aerei in Crimea, sottolineando che l'Ucraina non intende utilizzare tali armamenti per attaccare il territorio russo. Zelensky ha anche criticato la cautela di Biden nel fornire armi all'Ucraina, affermando che il paese non può permettersi ulteriori ritardi nella fornitura di sostegno militare.
30-03-2024

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy