METEO
BORSA
24/07/2024 11:40
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
Iran all'Onu invoca il diritto all’autodifesa

Teheran, non sono in programma altre azioni militari contro Israele. L'ambasciatore d'Israele in Italia: "Troppo presto per parlare de-escalation". Sicurezza aerea Ue, cautela su spazio aereo Israele e Iran

Durante la riunione di emergenza del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per discutere la nuova guerra in Medio Oriente, l'ambasciatore iraniano Saed Iravani ha dichiarato che l'Iran "non ha avuto altra scelta che esercitare il proprio diritto all'autodifesa". La dichiarazione segue l'attacco israeliano del 1° aprile contro il consolato iraniano a Damasco, un evento che Teheran ha definito una violazione della sua sovranità.

Il Consiglio supremo di sicurezza nazionale iraniano ha giustificato l'azione militare contro Israele come una risposta proporzionata e necessaria per garantire gli interessi nazionali e la sicurezza dell'Iran, basandosi sul capitolo delle Nazioni Unite. L'Iran ha inoltre specificato che l'obiettivo dell'attacco è stato limitato alle basi militari israeliane e che attualmente non è prevista alcuna ulteriore azione militare contro il regime israeliano.

Le tensioni tra Iran e Israele hanno portato l'Agenzia dell'Unione europea per la sicurezza aerea (Easa) a diffondere un avviso riguardante il volo su Iran e Israele, invitando alla massima attenzione e alla consultazione delle pubblicazioni aeronautiche aggiornate. Si segnala un aumento del rischio di errori di calcolo o identificazione errata nella regione di informazione dei voli di Teheran.

L'ambasciatore israeliano in Italia Alon Bar ha commentato le tensioni in corso, sottolineando il rischio di escalation e affermando che "non è una buona idea dire al nemico cosa faremo". Bar ha anche menzionato la natura ambigua degli attacchi, notando che i droni utilizzati contro Israele sono simili a quelli impiegati in altre regioni di conflitto. Tuttavia, Bar ha evitato di fare previsioni su una possibile risposta israeliana, ribadendo che non è prudente anticipare le azioni militari.
15-04-2024


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy