METEO
BORSA
23/05/2024 08:54
Zalando
CULTURA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
Usa, addio a Paul Auster. Aveva 77 anni

Il prolifico scrittore americano autore della 'Trilogia di New York' è morto nella sua casa di Brooklyn per complicazioni dovute a un cancro ai polmoni: lo riporta il New York Times

Il mondo della letteratura piange la scomparsa di Paul Auster, autore della celebre "Trilogia di New York", deceduto all'età di 77 anni a causa di complicazioni legate a un cancro ai polmoni. La notizia è stata riportata dal New York Times, che cita un'amica dello scrittore, Jacki Lyden, confermando che Auster è spirato nella sua casa di Brooklyn.

Nato il 3 febbraio 1947 a Newark, nel New Jersey, da una famiglia ebrea di origini polacche, Auster ha vissuto un'infanzia segnata da un ambiente familiare difficile, come descritto nel suo memoir "Sbarcare il lunario". Cresciuto a Newark con una sorella affetta da disturbi mentali, Auster ha trasformato le esperienze della sua giovinezza in ispirazione per la sua scrittura, che spesso esplora le nevrosi e le solitudini dell'uomo contemporaneo.

Considerato uno dei protagonisti della letteratura postmoderna, Auster ha lasciato un'impronta indelebile nella cultura contemporanea con opere come Trilogia di New York, Moon Palace, La musica del caso, Il libro delle illusioni e Follie di Brooklyn. Il suo ultimo romanzo, "Baumgartner", è stato pubblicato nel 2023, nonostante le sfide imposte dalla malattia. Oltre alla sua produzione letteraria, Auster ha contribuito anche al mondo del cinema, con opere celebri come Smoke, Blue in the Face e Lulu on the Bridge.
01-05-2024


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy