METEO
BORSA
16/06/2024 20:50
Zalando
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
Kiev, nella notte abbattuti 9 droni russi su 13

Usa: “Più armi nucleari se la strategia di Cina e Russia non cambia”. Mosca: primo attacco droni Kiev nel Caucaso russo. Kiev rivendica l'attacco all'aeroporto in Ossezia del Nord

Sabato, l'Aeronautica militare ucraina ha riferito di aver abbattuto 9 dei 13 droni lanciati da Mosca e l'unico missile Kh-59, nelle regioni di Kharkiv, Zaporizhzhia, Poltava e Dnipropetrovsk. Dall'altra parte, il governatore dell'Ossezia Settentrionale, Serghei Meniailo, ha dichiarato che tre droni ucraini sono stati neutralizzati vicino all'aeroporto di Mozdok, causando danni minori senza feriti.

Intanto una fonte dell'intelligence militare ucraina (Gur) ha confermato a Ukrainska Pravda la responsabilità dell'attacco, definendolo un "successo dei mezzi nazionali migliorati" e avvertendo che nessuna struttura militare russa coinvolta nel conflitto "dovrebbe sentirsi al sicuro".

Gli Stati Uniti invee valutano un possibile aumento del loro arsenale nucleare. Pranay Vaddi, del Consiglio di sicurezza nazionale, ha dichiarato al New York Times che, senza un cambio di rotta nelle strategie nucleari di Russia e Cina, Washington potrebbe dover incrementare le proprie forze. Vaddi ha sottolineato che attualmente gli USA stanno modernizzando, non espandendo, il loro arsenale, ma il rifiuto russo di negoziare sul controllo degli armamenti potrebbe cambiare questo scenario.
08-06-2024


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy